Poltrona Sacco di ZANOTTA

Poltrona Sacco di ZANOTTA

Ha segnato la storia del design italiano nel mondo diventando l’emblema della seduta destrutturata e autogestibile che risponde alla volontà di atteggiamenti più liberi. Priva di struttura rigida, la popolarissima Sacco è nata colorata, leggera e anticonformista. Prodotta da Zanotta è stata disegnata da un trio di designer: Gatti, Paolini e Teodoro. La loro idea di partenza: un sacco a fagiolo imbottito di piccole palline di polistirene semi-espanso, leggero e trasportabile e facilmente adattabile a qualsiasi posizione che la persona a sedere assume. Vi ricordate quelle di Paolo Villaggio, alias Fracchia, davanti all’altrettanto bravissimo Gianni Agus?

Caratteristiche tecniche: involucro contenente palline di polistirolo espanso ad alta resistenza. Rivestimento Volo.



Poltrona Sacco di ZANOTTA